MIA MADRE NON VUOLE LA BADANTE

Mia madre ha appena compiuto novant’anni e non vuol sentir parlare di badante (ben tre le ha fatte sparire!). E allora io corro, arrivo trafelata due volte al giorno con pentolini vari…  continua   

ORARIO SANTE MESSE

via del Crocifisso 17, Rimini
in chiesa: 131 posti numerati (panche)


ORARIO FERIALE

LUNEDÌ-MERCOLEDÌ-VENERDÌ
(Lodi ore 8) S. Messa ore 18

MARTEDÌ-GIOVEDÌ-SABATO
S. Messa ore 8 (Lodi ore 7,40) 


ORARIO FESTIVO

SABATO S. Messa ore 18 (prefestiva)

DOMENICA e FESTIVI
S. Messa ore 9 – 11 – 18

S. Messa in streaming
ore 11 domenica e festivi

CONFESSIONI: su richiesta oppure sabato ore 15,00-17,30 in chiesa

ADORAZIONE EUCARISTICA: venerdì ore 17-18

ROSARIO: prima delle Messe vespertine (libera aggregazione)

Regole per accedere alla chiesa del Crocifisso in tempo di pandemia (covid-19)

CELEBRAZIONI LITURGICHE (in tempo di pandemia)
ISTRUZIONI MINIME (da osservare)

Per altre informazioni telefonate in parrocchia 0541 770187

  • Non devono venire in chiesa quelli che hanno sintomi influenzali
    (un po’ di febbre, la tosse, problemi respiratori) o hanno avuto
    contatti con malati. È meglio che partecipino alla Messa in TV.
  • In chiesa ci sono 131 posti (e sono tutti numerati).
    Non ci si può mettere dove si vuole, neanche “al solito posto”.
    Ci saranno alcuni incaricati per la sistemazione
    Se non ci sarà più posto dentro si potrà rimanere all’aperto (ci
    saranno un altoparlante e alcune sedie distanziate).
  • È obbligatorio indossare la mascherina (senza valvola).
    Si deve tenere coperto anche il naso, non solo la bocca.
    Bisogna portare la mascherina da casa.
    Senza mascherina non si può entrare.
  •  All’interno della chiesa non ci si potrà spostare, ma si dovrà
    rimanere al proprio posto, mantenendo le distanze previste.
    La Comunione sarà portata al posto e sarà deposta sulla mano.
    Quelli che intendono ricevere la Comunione attendono in piedi il
    passaggio del sacerdote, gli altri si siedono.
  • È bene sanificare le mani con gel igienizzante all’ingresso.
    • Nell’entrare e nell’uscire si deve mantenere il distanziamento
    dagli altri seguendo le indicazioni di uscita che verranno date.
    All’esterno della chiesa è bene evitare assembramenti.
  • Dopo ogni celebrazione la chiesa verrà igienizzata (si cercano
    volontari) e arieggiata e rimarrà non agibile per il tempo
    necessario.
  • Si cercano volontari per i turni di assistenza all’entrata e anche
    per i turni di igienizzazione dopo le celebrazioni.

Benedizioni Pasquali alle Famiglie

(INDICAZIONI DELLA DIOCESI) Visto il perdurare della diffusione epidemica si ritiene inopportuno, per motivi di salvaguardia della salute propria e delle famiglie stesse, effettuare le tradizionali Benedizioni Pasquali alle famiglie.  Se sarà possibile accedere al vaccino anticovid entro Pasqua, si suggerisce di rimandare le benedizioni alle famiglie dopo il periodo pasquale.

AGENDA

Se desideri sostenere economicamente la nostra comunità parrocchiale puoi farlo in diversi modi:

  • tramite bonifico bancario: IBAN IT 78 R 08995 24207 000003002140 intestato a Parrocchia S. Andrea dell’Ausa
  • invio di denaro tramite PayPal (bottone qui sotto)
  • offerte libere direttamente al Parroco (specificando se vuoi la finalità)
  • raccolta viveri per famiglie bisognose della Parrocchia (attraverso supermercati della zona oppure consegnando direttamente in Parrocchia).

SENZA RETE

raccolta di likes

ENTRA E GUARDA

FATTO DA NOI

A proposito del foglio… uno sparuto gruppo di persone si è “incontrato” online per cercare di dare corpo all’idea di un foglio periodico di informazioni e cose belle. Però… si sa! Poche teste… poche idee! Siccome in assenza del giornalino e delle notizie sulla vita comunitaria, crediamo sia importante mantenere un contatto con chi non usa i social, chiediamo un aiuto a chi ha più abitudine a farlo per raccogliere informazioni e storie positive da condividere. Vi invitiamo a far pervenire ciò che vi è piaciuto a: segreteria.crocifisso@gmail.com  Il materiale non stampato rimarrà visibile sul sito parrocchiale e potrà essere utilizzato per la redazione dei numeri successivi. Grazie della collaborazione.

Monica

LETTURE

LORENZO A. – Il nuovo Messale nelle parole sul calice durante lo consacrazione conserva la formula «versato per voi e per tutti», ma in Marco 14,24 si legge «versato per mol­ti» (in latino: “pro multis”). Non biso­gnava cambiare?


Risponde Giuseppe Pulcinelli (teologo) su Famiglia Cristiana  50/2020


Di tutta la grande discussione su questa formula ci limitiamo all’aspetto filologico.

L’originale greco del testo di Mc (e anche Mt) ha “hypèr pollôn” che tradotto letteralmente si­gnifica “per molti’. Tuttavia occorre te­ner presente che Gesù non parlava greco, perciò quel “per molti” sta traducendo un originale aramaico/ebraico che dice “per le moltitudini (“rabbim”, come il servo in Isaia 53,2: «egli portava il peccato di molti»).

Mentre infatti in italiano (e in altre lingue) “molti” ha un senso re­strittivo, vuoi dire cioè “molti, ma non tutti”, in ebraico quel “molti” significa “le moltitudini’, un numero indefinito che corrisponde al nostro “tutti” (cfr. an­che Matteo 22,14: «molti sono i chiamati…»). D’altronde Paolo afferma chiaramente che Cristo è morto per tutti (2 Corinzi 5,15).

In effetti questo è uno di quei casi in cui una traduzione troppo letterale rischia di non essere fedele all’intenzione origi­naria del testo. Perciò è da salutare con favore la scelta di non cambiare quella formula.

MIA MADRE NON VUOLE LA BADANTE

Mia madre ha appena compiuto novant’anni e non vuol sentir parlare di badante (ben tre le ha fatte sparire!). E allora io corro, arrivo trafelata due volte al giorno con pentolini vari… e mai un grazie! Mi ha colpito un fatto di cronaca: la figlia trentenne che uccide la madre e poi si butta dal nono piano… Ho paura di fare la stessa fine…  continua

NON SOLO MAMMA E PAPA’

Cari Edoardo e Chiara, siamo una coppia sposata da sette anni e abbiamo due bellissimi bambini di 5 e 2 anni. Io lavoro in un centro come fisioterapista e mio marito è un agente di commercio. Spesso a causa del nostro lavoro ci capita di rientrare verso sera e quindi lasciamo i bambini, al rientro…    continua

altre letture

Chi vi ha convinti che quando c’è la salute c’è tutto?

Omelia dell’arcivescovo di Milano, Mario Delpini, durante la messa dell’Epifania 2021

Oro, incenso, mirra e… il quarto dono.

Il quarto Re Magio era venuto dal Sahel

I NOSTRI GIORNI

VITA DI COMUNITÀ – 12 GENNAIO 2020

Le attività del Salotto della parrocchia riprendono martedì…

VITA DI COMUNITÀ – 5 GENNAIO 2020

La sera del 5 gennaio nel nostro teatro alle ore 21 ci sarà…

VITA DI COMUNITÀ – 29 DICEMBRE 2019

Il primo giorno dell’anno è giorno festivo in onore di…

VITA DI COMUNITÀ – 22 DICEMBRE 2019

In questi giorni si stanno raccogliendo le iscrizioni al…

Dentro la storia della Salvezza – Cori Zona Pastorale

Domenica 8 dicembre i cori delle Parrocchie della Zona Pastorale…

VITA DI COMUNITÀ – 15 DICEMBRE 2019

Al termine della Messa si possono ritirare gratuitamente…

NOI del Crocifisso | Dicembre 2019

“NOI del Crocifisso” – Giornalino della Parrocchia del…

VITA DI COMUNITÀ – 8 DICEMBRE 2019

Si è costituito un gruppo di lettura e approfondimento dei…

VITA DI COMUNITÀ – 1 DICEMBRE 2019

Come gli altri anni in queste settimane prima di Natale ci…

VITA DI COMUNITÀ – 24 NOVEMBRE 2019

Dal prossimo sabato 30 novembre fino a Natale, tutti i sabati…

VITA DI COMUNITÀ – 17 NOVEMBRE 2019

• In questa settimana le celebrazioni liturgiche nell’orario…