Concerto d’inverno

Concerto di Natale 2023

Qui il programma

 

 

 

 

 

Concerto del Coro Carla Amori e Riccione Women Ensemble

 

Concerto corale del Coro Carla Amori e Riccione Women Ensemble per ricominciare a sperare

organizzato da Associazione Emiliano Romagnola Cori

Informazioni sull’evento

GRATUITO (prenotazione posto obbligatoria – online)

ecco il link dell’evento da dove si possono prenotare i biglietti gratuitamente:
https://corocarlaamoriandriccionewomenensemble.eventbrite.it

 


Programma del Concerto

RICCIONE WOMEN ENSEMBLE

Laudate Pueri (F. Mendelssohn)Ave Verum (T. F. Benetti)The Peace of God (J. Rutter)Beautiful Savior (trad. – arr. DeFord)The Storm Is Passing over (trad.)Little wheel (trad.)

 

CORO CARLA AMORI

O Fili et Filiae (I. Antognini)Maria Durch (S. Claas)Nunc Dimittis (S. Saevarsson)If Ye Love Me (T. Tallis)O Sacrum Convivium (G. Susana)Abendlied (J.G. Rheinberger)Crux Fidelis (C. Mawby)Bogoroditse Devo (S. Rachmaninov)O Quam Suavis (I. Antognini)

 


RICCIONE WOMEN ENSEMBLE è un gruppo femminile che si è formato all’interno del Coro Città di Riccione, coro misto costituitosi ufficialmente nel 1982 per volontà dell’Amministrazione Comunale di Riccione. In questi anni l’attività del Coro è stata prospera di numerosi eventi tra i quali si segnalano la partecipazione alla 63° edizione della Sagra Musicale Malatestiana con l’esecuzione dell’oratorio “Paulus Apostolus” , la partecipazione ai festeggiamenti di Riccione 90 con lo spettacolo “Saluti da Riccione”, l’esibizione in Sala Nervi – Città del Vaticano, l’esibizione davanti al premio Nobel Rita Levi Montalcini. Ha effettuato numerose trasferte e partecipazioni a concorsi e festival corali in Italia e all’estero (Germania, Austria, Spagna, Belgio). Oltre alle tante opere di carattere sacro tra cui spiccano la Messa K337 di Mozart, la cantata BWV33 di Bach, il Requiem di J.Rutter, la Missa Festiva di Flor Peeters e la monumentale Petite Messe di G.Rossini , il Coro ha allestito anche, con la collaborazione della regista Della Del Cherico, diversi spettacoli musicali come Incanto di Natale (dalla novella di Dickens), Uno nessuno, centomila, ma tutti Italiani (spettacolo dedicato ai 150 anni dell’unità d’Italia) e Saluti da Riccione per i festeggiamenti del 90 anni del Comune di Riccione. Con il regista Thomas Otto Zinzi nel 2005 ha eseguito in anteprima nazionale l’oratorio Dopo le Parole su musica de la Missa Festiva di Flor Peeters. Altri concerti spettacolo sono stati A Cor Leggero con brani dedicati ai cantautori italiani, e poi DOVE ANDROID una curiosa vicenda rockorale con arrangiamenti di brani rock per coro di Marco galli e testi di Teresio Troll, e poi 1982-2017 Un po’… Tanto di noi! Autobiografia del Coro in parole e musica (testi di Marco Galli), Domina Riccione ed.2019. Il Coro ha al suo attivo anche diverse registrazioni audio e tra le quali si annotano “Allegro con Brio”, “Dopo le Parole” “Musicae Sacrae” e “Paulus Apostolus”. Nel 2018 si è costituita la formazione femminile con il nome di RICCIONE WOMEN ENSEMBLE ed ha già eseguito numerosi concerti mediante l’esecuzione di brani di autori dal periodo romantico ai giorni nostri. La preparazione musicale è affidata al direttore MARCO GALLI e alla pianista e cantante lirica MAURA MICELI.

 

Il CORO CARLA AMORI ha iniziato la sua attività, quale Coro polifonico, nel 1979 presso la Chiesa del Crocifisso di Rimini, ove ne è tuttora la cappella musicale. Formata da una trentina di coristi ha tra i suoi scopi lo studio e la diffusione del canto corale sacro. Da segnalare, tra i vari concerti ai quali ha partecipato, la “VI Rassegna Corale di Canto Sacro” a Bologna, la “I Rassegna estiva di Incontri Corali” nelle località costiere, la prestigiosa “Rassegna Nazionale Corale” di Urbania, concerti a Fermo, con l’Orchestra Cycnus di Genova ed il Concerto insieme alla statunitense “University of Maryland Chorale”; ha collaborato, inoltre con la “Banda Città di Rimini” e con cantanti lirici. Ha eseguito, congiuntamente ad altre formazioni corali, il Requiem op. 48 di Faurè e il Gloria RV589 di Vivaldi. Nel 1998 è stata finalista al Concorso per Cori liturgici di Modena. Nel 2000, in occasione del Giubileo, ha cantato assieme al Coro Jubilate Deo nella Basilica di San Pietro in Roma e in Duomo a Milano. Nel 2002 ha partecipato alla Messa alla Chiesa delle Grazie, ripresa in diretta da RAI 1. Nello stesso anno ha cantato all’interno del Carcere di Forlì e presso il Santuario di La Verna. Nel 2006 ha effettuato un concerto a Londra e nel 2007 a Parigi. Nel Giugno 2008 si è recato a Stoccolma per un concerto alla Chiesa di Sv. Anna di Lidingö e nel 2010 ha cantato a Wroclaw nell’ambito delle celebrazioni per Padre Popieluszko. Nel 2011 ha tenuto un concerto presso la prestigiosa St. Matthias Kirche di Berlino, nel 2014 a Bruges presso la Sint-SalvatorsKathedraal e nel 2018 nella Budapesti Belvárosi Szent Mihály-templom di Budapest. Il Coro Carla Amori è molto attivo anche nell’organizzazione di Rassegne e Concerti Corali ed ha annoverato tra i suoi ospiti prestigiosi Cori di Collegi Americani, il Coro Maschile Lyra di Varsavia, l’UPSA di Manila, Musica Quantica di Buenos Aires, il Coro Femminile Naama di Tel Aviv e tanti altri.

 

 

 

 

 

 

 

O Sacrum Convivium – Coro Carla Amori

O Sacrum Convivium di Luigi Molfino interpretato dal Coro Carla Amori della nostra parrocchia, diretto dal Maestro Andrea Angelini.

Voci nei Chiostri

Sabato 9 giugno non poteva iniziare al meglio la rassegna “Voci nei Chiostri” con la magnifica interpretazione del coro “Universitario di Camerino – Cappella musicale del Duomo” tenutasi nella suggestiva cornice della Chiesa di San Bernardino. Che destino vuole sia la protettrice dei terremotati! Con una massiccia presenza di pubblico che ha sostenuto con lunghi applausi la corale di Camerino.

Noi di “Rimini chiAMA Camerino nel pomeriggio li abbiamo accolti e li abbiamo accompagnandoli  per una passeggiata/visita della città.

Dopo il concerto, le donne che fanno parte del gruppo “Rimini chiAMA Camerino” hanno preparato dei gustosi e sfiziosi dolci e paste salate deliziato tutti i presenti  con un gran bel buffet. E’ stato un “dopo concerto” che ‘sicuramente rimarrà nei nostri cuori’, ci ha detto uno di  Camerino. Il bello è stata la convivialità noi di Rimini e loro di Camerino, sembrava che ci conoscessimo  da sempre. Anche in questa occasione, come nella precedente, è emersa la grande voglia di accoglienza e di fare trascorrere ai camerinesi alcune ore rilassanti e lontano dai loro “brutti” problemi del terremoto.

Ci siamo ripromessi che per il prossimo autunno ci recheremo noi di Rimini a Camerino. In oltre c’è il  desiderio di organizzare a Rimini, per la prossima estate, l’evento che loro effettuano in occasione del Patrono della loro città “Il Palio della Spada”. Vedremo se riusciremo noi di “Rimini chiAMA Camerino” a fare da cerniera fra le due amministrazioni comunali…

Giuliano Lucchi